venerdì 5 febbraio 2010

La pirateria è tutta intorno a noi.

Liza ha qualche problema a mantenere la calma.
Ieri sera ero molto stanca e sono andata a letto verso le dieci. Pochi minuti dopo lei si è seduta in cucina e ha aperto la posta. Mentre apriva la busta del nostro provider internet pensando che fosse una bolletta, ha imprecato in russo. Quando Liza impreca in russo non c'è mai da aspettarsi niente di buono. Si è fiondata verso la mia camera, ha bussato ed è entrata senza aspettare una risposta. Io ero mezza addormentata.
L: hai visto quel dvd masterizzato sul tavolino del salotto? Inglorious Basterds?
k: si l'ho visto.
L: hai provato tu a metterlo dentro al lettore dvd?
k: no, io quel film l'ho già visto e non mi interessava rivederlo.
A questo punto se ne è tornata di là senza spiegare nulla e dimenticandosi la porta aperta. Io l'ho pazientemente richiusa e mi sono rimessa a dormire. Poi l'ho sentita che blaterava in russo con la fidanzata al telefono. Inglorious Basterds bla bla bla. Tre minuti dopo torna:
L: tu hai bit torrent sul tuo pc?
k: non ce l'ho sul mio portatile. So cos'è però non l'ho mai usato anche perché tu il primo giorno mi hai detto di non scaricare nulla perché qui negli Stati Uniti ti beccano subito.
L: ok allora non sei stata tu.
Ha richiuso la porta ed è uscita. Questa volta ha telefonato a Cody, il tizio che mi subaffitta la camera mentre è in Arizona a fare il corso di body massage.
L: lei non è stata, sei stato tu prima di andartene? confessa!
C: take it easy baby. chill. respira. leggimi bene cosa dice la lettera.
Liza ha letto ciò che diceva la lettera, ha ascoltato la risposta ed è ripiombata per la terza volta in camera mia senza bussare. Ai miei tempi d'oro dopo un comportamento del genere l'avrei messa sotto con la macchina e avrei fatto pure la retromarcia. Per sua fortuna ora sono molto più saggia e qui non ho l'auto. Questa volta finalmente mi ha mostrato cosa diceva la lettera, mentre parlava a voce molto alta.
L: tu sul tuo pc, hai il film Inglorious Basterds?
k: aridaje. Anche se ce l'ho, non l'ho scaricato qui. Io non scaricherei mai niente. Il file che ho me l'ha passato un amico in Italia.
L: AH! Ce l'hai quindi! Cancellalo subito! E cancella tutti i file sul tuo pc!
k: si certo e poi già che ci sono lo lancio pure dalla finestra! What's going on??
Ho letto velocemente la lettera e non credevo ai miei occhi. Diceva una roba tipo: Verizon ti comunica che ha rilevato la presenza di un file illegale su uno dei pc che si collegano a internet dal tuo indirizzo IP. Se al prossimo controllo il file verrà rilevato ancora, ti staccheremo la connessione a internet per sempre. Il file in questione è Inglorious Basterds e proviene da una delle copie rilasciate in United Kingdom per la visione nelle sale cinematografiche.
Ora ho un interrogativo che mi gira per la testa: tornate su a leggere la domanda che mi ha fatto Liza dopo avere visto la lettera per la prima volta. Lei pensava davvero che il provider internet avesse rilevato un cd masterizzato dentro al lettore dvd? Seriamente??? Oh magari Martedì prossimo provo a vedere se trasmettono Lost dentro al forno a microonde, che non si sa mai.


16 commenti:

Anonimo ha detto...

sono rimasta così :O
incredibile. non sapevo fossero così rigidi. ma fanno controlli a campione?

qui invece mi ha beccato il fisco per una cosa e devo pagare una quantità equivalente al mio stipendio di un mese entro lunedì. a me, che impreco contro gli evasori fiscali da quando sono nata! en fin :(

un beso kay!

kay ha detto...

Pure io sono rimasta così :O
E non ne ho idea di come facciano. addirittura qualcuno mi ha detto di stare attenta a cosa scrivo sul blog perché qui il governo assume traduttori per valutare i contenuti su blog e internet...
Se non avessi visto io stessa l'annuncio su craigslist non ci avrei creduto.
Uffa mi dispiace per le tue tasse. Purtroppo il problema dell'emigrante è che certe volte si evadono leggi senza saperlo e senza volerlo!!

Quetzalcoatl ha detto...

Se il file si trova in una cartella condivisa c'è la possibilità che qualcuno abbia fatto un upload involontariamente tramite un programma di file sharing. Anche perchè al momento mi sembra (ma non sono sicuro della situazione americana) che possano punire solo la condivisione, non il possesso.
Il controllo di tutti i file del pc (moltiplicato per tutti i pc USA) mi sembra abbastanza impraticabile, o forse la rete echelon è più sviluppata di quello che penso.
In ogni caso visto che sembra un semplice "cease and desist" fai quello che ti dicono e vola basso. :D

Comunque peggio della Cina.

kay ha detto...

oh sì sì certo che volo basso, infatti l'ho cancellato subito. e poi mi comprerò pure il dvd originale, loggiuro!!

camu ha detto...

Si, è capitato anche a me con Verizon, questi qui sono molto rigidi. Qualche tempo fa la RIAA gli ha imposto di farsi controllare i log degli accessi verso server di file sharing, e così è facile cadere nella rete di avvisi. Confermo il suggerimento: vola basso e cancella tutto, non usare file sharing, a meno che non sia ben mascherato (ma io eviterei). E tutto filerà liscio, si dimenticheranno di voi e basta... così è stato per me.

francesco ha detto...

Ciao Kay, bel blog, davvero scrivi molto bene ed e' divertente la galleria di personaggi che incontri.

Cattivoni questi di Verizon!

ciao

francesco

esse ha detto...

Non che sia uno scaricatore folle, ma qualcosina sul pc sempre c'è. Mi sa che è meglio che non glielo faccio proprio toccare il suolo americano. Certo che ste notizie ti fanno capire come mai gli americani non riescono nel tentativo di esportare la democrazia.

kay ha detto...

Grazie Francesco, complimenti per le tue belle foto!

Mude ha detto...

Non mi é chiaro.
Il film deve essere stato in condivisione su di un programma p2p magari anche incolontariamente. E' impossibile oltre che illegale che ti controllino i contenuti del pc in remoto. Probabilmente hai attivato bittorrent o emule a film scaricato per sbaglio mentre eri in america e te lo ha condiviso automaticamente.

Per quanto riguarda i blog, ti puoi spiegare meglio?hai qualche link?la cosa è inquietante.

kay ha detto...

Mude: per quanto riguarda i blog se sei in italia non ti devi preoccupare. da quello che ho capito i blog li legge l'ufficio immigrazione degli stati uniti per beccare gli stranieri che hanno il visto scaduto o che lavorano illegalmente negli usa.

Mude ha detto...

L'avevo inteso in un modo diverso del tipo: "controllano se scrivi qualcosa che può infrangere qualche legge|calunniare qualcuno|violare la privacy etc..

Se riguarda l'immigrazione allora è un'altro discorso, l'avevo inteso come un metodo da gestapo.

Certo che è un lavoraccio leggeri blog su blog cercando immigrati clandestini. Penso che sia abbastanza inutile come metodo. Non credo possa funzionare.(o forse può non conosco la situazione)

jtheo ha detto...

eh belin, anche tu che vai in America
:D

susanna ha detto...

Il Grande Fratello vi sta guardando!

Anonimo ha detto...

Non mi stupirei di nulla, dopo aver letto questo:
http://punto-informatico.it/2804743/PI/News/internet-explorer-nuova-patch-vista.aspx

ciao
nicola.

Anonimo ha detto...

E dai! confessa: è una bufala, ci stati prendendo in giro

kay ha detto...

Non ti rispondo neanche, perché sono una persona educata, io.