martedì 2 febbraio 2010

Altro giro, altro regalo.

Questo freddissimo week-end mi ha tolto le energie per scrivere. Oggi invece è stato "caldo" (+1°c) e mi è tornata l'ispirazione. In questi giorni ho visto due film, uno più triste dell'altro. Il primo è "Up in the air" con George Clooney. In questo film il protagonista fa un lavoro orrendo: viaggia da una città all'altra per licenziare persone al posto del titolare che non ne ha il coraggio. Eppure io quasi quel lavoro gliel'ho invidiato, perché gli permetteva di volare circa 300 giorni all'anno, sempre in business class, dormendo in hotels 4 stelle. Ecco forse 300 sono un po' troppi, però 150 li farei. La mia citazione preferita è "the slower you move, the faster you die". La sdentata epocale che si prende lui ad un certo punto invece fa riflettere, sembra che chi si ferma sia perduto. Quando ho scritto su twitter che volevo vederlo, qualcuno mi ha risposto che è il film più triste dopo "500 days of summer". Facile indovinare quale film abbia visto il giorno dopo. Vi prego la prossima volta prendetemi il cuore e tritatelo in mille pezzettini, che fa meno male. Ah già è vero, non c'è più niente da tritare. Però devo dire che è realistico, e la sdentata del protagonista, poveretto, supera quella di Clooney. Il finale vuole lasciare qualche speranza, ed è per questo che non mi è piaciuto. In questo periodo sono nel mood "tutto è inutile" e mi sento meglio quando mi si dà ragione.
Meglio passare ad un argomento più allegro. Tre giorni fa ho scoperto che lunedì 15 febbraio qui negli stati uniti è festa nazionale (presidents day), e quindi ho deciso di fare un'altra gita in bus durante quel week-end. Questa volta però vado verso sud, in cerca di migliori condizioni climatiche. Ho comprato un biglietto per Washington, e ho trovato un ostello a 10 minuti a piedi dalla casa bianca. Se incontro Obamone ve lo saluto.

5 commenti:

Ragno ha detto...

Guardati "albakiara" poi avrai un nuovo concetto di film "orrendo".
PS: mi è bastato uno spezzone di 3 minuti preso dal tubo.
PPS: chiedi a Obama quando viene da me a riprendersi la sua t-shirt con l'immagine del Che

Anonimo ha detto...

Se vedi Obama sputagli in faccia da parte mia e digli di lavarsi che puzza di burattino sionista lontano un miglio.

^________^





Emanuele

Anonimo ha detto...

sta arrivando il sole..

kay ha detto...

il sole piatti? eh quello mi manca, qui hanno dei detersivi strani con odori improabili ;)

susanna ha detto...

il italia il film con clooney si intitola "tra le nuvole" se non sbaglio e voglio fortissimamente andare a vederlo, così per farmi del male.

baci :D