domenica 3 gennaio 2010

Habemus room

Ricapitolando: sono arrivata il trenta, il trentuno e l'uno ho mandato e-mail in risposta agli annunci economici, il due mattina ho visto un paio di stanze, il due pomeriggio ho trovato quella perfetta, lunedì quattro mi trasferisco. Easy.
La sensazione claustrofobica dovuta alla convivenza forzata nei primi quattro giorni ha portato ad un dialogo molto breve, ma chiaro e semplice.
- Amici?
- Amici.
Mi sento già meglio.
Per i dettagli sulla nuova stanza e i nuovi coinquilini, vi rimando a lunedì.
Oggi la temperatura percepita è di meno sedici gradi centigradi, e ci sono almeno 35 cm di neve sul marciapiede. In teoria dovrei iniziare a disperarmi. In pratica continua a piacermi. Forse perché fuori fa comunque più caldo che dentro.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

ahhhhh, la suspance! :))
bentornata kay!

susanna ha detto...

Amici?
Amici.

a posto :P

Ed! - the webcomic ha detto...

Tu sei in gamba.
Non sei italiana, vero?


:) ti auguro un anno felice.
ciao.



P.S.: e buon Isaac Newton Day!!! OH OH OH!
Scappo che ho le renne che mi aspettano: ho da distribuire un sacco di mele rosse ai bambini buoni (al forno, con contorno di patate).

Anonimo ha detto...

mmmh. non mi è chiara una cosa, devo indagare.
un beso

kay ha detto...

ed: sono italiana.
ultimo anonimo: cosa non ti e' chiaro? vuoi chiedermi via mail?

Anonimo ha detto...

Sì?
Beh, più ti leggo, più capisco i tuoi modi di ragionare molto logici e più mi rallegro pensando che sei una felice aberrazione allora :)
(E secondo me ne sei anche consapevole).

Buon proseguimento
Ed.