venerdì 2 luglio 2010

Al lavoro!

Ieri ho iniziato il nuovo lavoro, insieme alla mia nuova collega. E' stata una giornata impegnativa, ma ne sono uscita entusiasta. Abbiamo preso possesso delle nostre scrivanie nell'ufficio marketing e dei nostri nuovi portatili. Ci hanno presentato tutti, e abbiamo partecipato a un paio di riunioni introduttive per darci una prima infarinata sulle strategie che andremo a mettere in atto. Praticamente dobbiamo lanciare un nuovo sito di e-commerce che andrà on-line a settembre, e sarà una bella sfida.
L'unico lato negativo della giornata è che l'ostello in cui volevo stare fino alla consegna della stanza a metà mese, è assolutamente da bocciare. Fortunatamente ho già trovato un'altra sistemazione provvisoria, dove passerò la settimana prossima.
Purtroppo quell'ostello ospita tre soggetti da me molto divergenti, nella stanza accanto. La stanza accanto è la mia stessa stanza, divisa da una parete di cartongesso alta solo fino a tre quarti del muro. Si sente tutto. Praticamente una fila interminabile di prott e burp, nonostante l'alto volume della loro tv portatile accesa fino a mezzanotte e mezza. Una volta spenta iniziano le loro chiacchiere sulle speranze che il comune gli dia una casa, e sul sussidio di disoccupazione. Poveretti, sicuramente nella loro vita sono stati sfortunati, ma io in due notti ho dormito 6 ore totali e al secondo giorno di lavoro non avevo in programma di andare in giro con una flebo di caffé. Pazienza, mica poteva essere tutto perfetto da subito, no?

2 commenti:

comùnicaTI ha detto...

Mi fa piacere che tu abbia trovato un nuovo lavoro :) in bocca al lupo!

kay ha detto...

Grazie, crepi!