venerdì 27 agosto 2010

Social asocial

In questi ultimi tempi ho rilevato che l'immaginario collettivo per quanto riguarda chi fa il mio genere di lavoro spesso commette un grande errore di valutazione.
Più o meno l'iter dell'aspettativa che si crea è questo: lavori nel marketing = in sostanza fai la pr di qualcosa = sei sicuramente una persona più che socievole nella vita reale. Questo è indubbiamente vero per chi si occupa di marketing tradizionale. Quando invece l'effettiva occupazione è il social media marketing le cose cambiano, eccome.
Elena Franco su BuzzTrainers giusto ieri sottolineava che non si diventa esperti di promozione on-line in due giorni: è infatti necessario un lungo tempo di studio e monitoraggio delle dinamiche sociali sul web.
Da qui, applicando la logica si arriva alla conclusione.
Salvo rari casi, chi si è ritrovato a fare questo lavoro, lo fa anche perché negli ultimi 5 o più anni, ha trascorso davanti al pc dalle 8 alle 12 ore quotidiane, ogni singolo giorno (periodi di ferie esclusi). Ora, se fate due più due, potrete anche voi capire che una persona che dopo aver lavorato otto ore in ufficio davanti a un pc, molto spesso torna a casa e ci passa contenta le successive quattro ore a chiacchierare con le persone attraverso un monitor, non è esattamente ciò che definirei un party animal. Poi ovviamente ci sono i giorni in cui la luna gira bene, e anche gli orsi escono dalle tane e danno il meglio di sé, ma ciò avviene di rado. Tipo ieri sera alla cena aziendale c'è chi giura di avermi visto ridere e scherzare, ma non esistono foto e non ci sono prove, a parte una bottiglia vuota di amaro del capo che ora probabilmente si trova dentro a un cassonetto di fronte a uno dei tanti pizzaman fiorentini.

12 commenti:

fabio ha detto...

totalmente d'accordo. come ben dici, molta gente (e parecchie imprese purtroppo) sono ancora attaccate all'idea di marketing manager degli anni '80, magari con un profilo piú pubblicitario che d'impresa, che passa piú tempo tra aperitivi e happy hour che in ufficio.

imho spero che la razza si estingua e venga presto sostituita da eserciti di nerd del ppc, magari é la volta che veramente la gente cambia idea (e le imprese, sarebbe pure ora!)

quanto ai social media il rischio é che invece arrivino orde di stagisti travestiti da community manager, senza nessuna idea di analitica o marketing, che non faranno altro che avvicinare la fine della grande bolla degli SMO e relativi fornitori di servizi...

kay ha detto...

@fabio: riguardo alla seconda parte del tuo commento, è necessario che le aziende capiscano che le due figure sono complementari e indivisibili.
in ufficio da me c'è una responsabile marketing da 110 e lode e poi ci siamo io e la mia collega con l'esperienza fatta sul campo. purtroppo il viral o uno ce l'ha nel sangue o studiando non lo si può imparare.

Lettuce ha detto...

Ciao, sono arrivata sul tuo blog grazie ad un link di @dietnam su Twitter di venerdì scorso (a proposito, quello che scrivi in merito è sacrosanto!) e l'ho letto come fosse un libro (potrebbe anche diventarlo effettivamente) partendo dai post più vecchi fino ad arrivare ai più recenti. L'ho letto la sera prima di dormire e nei ritagli di tempo e ho finito giusto ora.

Volevo farti i complimenti, sei una persona piena di verve e ho trovato quello che scrivi divertente e interessante!
Continuerò a seguirti!


Letizia

kay ha detto...

Grazie mille Letizia!!
In questo momento vorrei che fosse possibile fare un retweet del tuo commento su twitter per bullarmi un po' ;D

disorder ha detto...

Testimonianza di personaggio appartenente al mondo del Marketing Tradizionale :) http://www.youtube.com/watch?v=Gg4Ezcuqa2s

Chiara ha detto...

Ciao! Ho trovato questo blog per caso... ero una lettrice assidua del tuo vecchio blog su splinder, che bello che scrivi di nuovo!
Complimenti per le foto, sono bellissime. E in bocca al lupo per la tua nuova vita a Firenze (mia città natale fra l'altro!).
Continuerò a leggerti con piacere!
Chiara (la fu Klarka su splinder)

kay ha detto...

klarkaaaaaaaaaa sai che l'altro giorno mi chiedevo che fine avevi fatto?? praticamente i miei vecchi lettori li ho ritrovati tutti, mancavi solo tu. hai riaperto un nuovo blog tu??

Anonimo ha detto...

Un party animal direi di no, al massimo un party pooper...mi sa.

Seba

Kekule ha detto...

Uuuh Klarkla la gigliata nel profondo mideast! :O

kay ha detto...

klarka, sai che kekule è stato al concerto degli arcade fire e si è pure divertito??

Kekule ha detto...

E non hai pietà tu di me? (sbeng)

Klarka ha detto...

E io invece rosico perché non ci sono potuta andare a vedere gli arcade, cacchio!!!!
Io non ho aperto nuovi blog, cioè in realtà sì ma sono solo esperimenti quindi per ora li tengo sotto chiave... :)