giovedì 9 settembre 2010

Packing

Vi aggiorno, altrimenti state in pensiero. Pdc ieri sera ha cambiato idea e invece di venire di persona le ha telefonato. Per il momento ha vinto lei, che continua ad impestare la cucina con i suoi odori di fritto e non accenna a mettere in valigia nulla. Io invece inizierò a fare le valigie stasera, felice di farlo. Vivere in centro sarà sicuramente meglio, di sicuro ci saranno meno facce tristi in giro. L'altra ragazza invece è sparita da tre giorni, e a casa c'è ancora tutta la sua roba. Che gente strana. Uno di voi ieri mi ha detto che dovrei rimanere lì, perché il mio blog così ritornerebbe ad essere interessante. Ma stiamo scherzando? La vita ti presenta da sola grandi difficoltà anche senza andarsele a cercare. Potrei capire l'idea di fare un viaggio per arricchire i contenuti, ma per il resto... anche no. Il blog può sopravvivere anche senza coinquilini psicopatici. A proposito, non vedo l'ora che sia sabato.

6 commenti:

Lettuce ha detto...

Concordo in pieno, c'ho vissuto con gente strana durante l'università a Bologna ed è snervante. Visto che puoi, scappa a gambe levate! :)

blackhair80 ha detto...

Idem come Lettuce, anche io reduce da convivenze folli bolognesi che mi hanno fatto gridare "mai più in convivenza, meglio un sottoscala!", scherzi, di vita ce n'è una sola e queste situazioni ti ammazzano.

Respect

Anonimo ha detto...

kay, non c'entra nulla ma lo hai letto il mio ultimo commento al tuo post "Reincontri e riscontri" dello scorso maggio?

ciao bloggatora! :-)

kay ha detto...

si che l'avevo letto, ma non avevo nulla da rispondere.
ma tu chi sei? pdc???

hellsnymph ha detto...

buon inizio nella casa nuova, vedrai come si sta bene da soli!

Anonimo ha detto...

>> ma tu chi sei? pdc???

Assolutamente no! Però sono fiorentino :-)